Himiko nel ruolo di imperatrice e sciamana

Revisionato da Valentina Moracci In tempi e in contesti sociali e culturalmente diversi c’è sempre stato un unicum caratterizzante e allo stesso tempo unificante: il ruolo della donna sciamana. Così come in ambito nordico troviamo il ruolo della Völva, è anche possibile riscontrare in ambito asiatico e nel vicino oriente figure con caratteristiche similari e …

Forme di licantropia in nord Europa

🇬🇧 Per comprendere bene questo passaggio mitologico di notevole importanza per la stregoneria scandinava, ripartiamo dalla concezione dell’hamr come una delle parti che compongono l’anima (1). Hamr è il corpo astrale. È la consapevolezza e capacità di apprendere attraverso la mutazione corporea. Boyer afferma che Hamr è “la forma interna che sposa intimamente l’involucro corporeo …

L’incanto del Kalevala

🇬🇧 La prima edizione del Kalevala apparve nel 1835, curata da Elias Lönnrot sulla base dei poemi epici popolari che aveva raccolto in Finlandia e in Carelia. Quando il Kalevala apparve per la prima volta in stampa, la Finlandia era stata un Granducato autonomo sotto la Russia per un quarto di secolo. Prima di questo, …

Sami in Norvegia

Non è chiaro quando l’interesse e la rivitalizzazione di simboli e credenze dalla religione Sami precristiana iniziò. Voglio portare però all’attenzione un lavoro che trovo interessante per comprendere meglio il ritorno dell’interesse verso le forme di sciamanesimo nordico, ovvero l’articolo di Siv Ellen Kraft, Trude Fonneland e James R. Lewis. Gli sconvolgimenti politici e le …

Sambuco: simbologia e sacralità.

🇬🇧 L’albero nella mitologia nordica è inteso come sostegno del mondo. Infatti, i suoi tre componenti (radice, tronco, rami) possono essere paragonati ai tre strati dell’essere, ovvero luce, calore e siccità – opposti e complementari a buio, freddo e umidità. Le radici scavano il sottosuolo, il tronco è legato alla vita del mondo di superficie, …

Stregoneria Europea: le streghe in Slovenia. Parallelismi.

La tradizione popolare slovena è ricca e diversificata nelle pratiche magiche. Secondo alcune antiche fonti, i maghi e le streghe erano creature potenti e demoniache connesse a kresnik, adorato tra la popolazione slava delle Alpi Orientali, probabilmente è la stessa divinità Svarožič, figlio del dio del sole slavo (Svarog), benandant, vedomec, lamia, ecc.  La strega …

Stregoneria e Storiografia della memoria: Seyðisfjörður dei Nani

Nella teoria del paesaggio, Rachel Ziady DeLue sostiene a livello programmatico che “le implicazioni intellettuali e socio-politiche della teoria del paesaggio sono alte” e che l’importanza di comprendere la nostra relazione con il paesaggio difficilmente può essere sovrastimata (DeLue 2008: 11).  Un’affermazione così ambiziosa, non ci sorprende ed apre le questioni affrontate in vari discorsi …

Tra folklore e tradizioni – Paralisi e illusioni ipnagogiche nella tradizione europea

  Tra folklore e tradizioni – Paralisi e illusioni ipnagogiche nella tradizione europea Introduzione Introdurre un argomento dibattuto e interessante come quello esplicato nel seguente articolo è altresì complicato se non si considera che il folk europeo è il flusso perpetuo di quei cultiappartenenti all’Europa antica. Solo allora, viene innegabilmente facile comprendere come le manifestazioni, i …

Onore al Seiðr – Il Viaggio per Blåkulla

Il “viaggio per Blåkulla” e le manifestazioni antecedenti del fenomeno stregonico nel Nord Europa.   L’interessante saggio di Mitchell ci presenta, attraverso l’analisi di autorevoli fonti, saghe e reperti archeologici, l’evoluzione dei fenomeni di vezione e conventicola nella cultura stregonica del Nord Europa. Nonostante la scarsità di ricerche riguardanti il lasso di tempo tra l’Età …

Landdísir – al di là di una maledizione

Landdísir, ovvero le disír della terra. Queste rappresentano una particolare attinenza al recupero della ricerca protettiva del focolare della stirpe connesso alla terra.  Vivono nella roccia, custodite ed amate da tröll, venerate soprattutto nell’accezione di Land/dísis/asteinar. Il termine indica la grande devozione per il culto degli antenati, da associare agli stessi le radici del Miðgarð.  …